San Gimignano Lumière 2015

Il CCN San Gimignano ed il Comune di San Gimignano

presentano

San Gimignano Lumière 2015: le luci e le ombre di San Gimignano

Lumière torna a San Gimignano il 5 e 6 dicembre 2015 dalle 18 alle 22.

Lumière vi racconterà un’altra prospettiva della città attraverso le luci e le ombre che, in contrasto, riveleranno  una città sognata e sognatrice, poliedrica,  protesa alle novità tecnologiche ed artistiche.
Attraverso tutto il centro storico, il Duomo, le piazze e le vie narreranno una visione onirica grazie alle suggestioni create dalle opere degli artisti, dalle luci, dai suoni, dalle ombre.

Lumière è live art e music

La maestosità del Duomo farà da sfondo a due performance di live art.
pupillaquadra mostrerà il visual map CAROUSEL: la giostra del tempo, attraversando le stagioni, il movimento degli astri, le allegorie reinterpretate attraverso miniature e raffigurazioni medievali. Evocare attraverso luce ed ombra il gioco della visione, come una ruota che gira e imperturbabile compie il suo immaginifico cammino.

pupilla quadra san gimignano lumiere

pupillaquadra nasce nel 2015 come collettivo che opera nel campo della multimedialità, occupandosi di consulenza, realizzazione di progetti audiovisivi, grafica editoriale, performance e installazioni, avvalendosi anche della collaborazione di musicisti, fotografi, vj, videoartisti, grafici e performer.

pupilla quadra carousel

Alessio Trillini (in arte Alt  illustrerà i sonetti di Folgore da San Gimignano, declamati dalla voce narrante di Valerio Mannucci e dal suono del flauto di Elena Fabbrini, con l’arte del light drawing. Alessio proviene dall’esperienza artistica di Cascina Barà.

alessio trillini

Domenica 6 dicembre alle 19, la chiesa di Sant’Agostino riecheggerà delle note natalizie con Lux Nativitas, un concerto tenuto dai Cori Polifonici Senesi e Coro Polifonico di San Gimignano e diretto da Raffaele Puccianti e Antonio Morelli.

Lumière è fotografia e location esclusiva per Ph Contest

Set fotografici ed la zattera di Medusa spunteranno da vari punti della città per costituire la location esclusiva del talent show sulla fotografia Ph Contest. Il format, diretto da Maurizio Panicucci, giunge alla seconda edizione: 32 fotografi si sfidano in gruppi di 4 in 4 categorie differenti, sempre in luoghi differenti, in una gara ad eliminatorie che vedrà in finale solo due fotografi.
Ph Contest porterà a San Gimignano i 4 fotografi provenienti dal turno precedente, che si sfideranno a colpi di immagine durante una competizione basata sulle luci ed ombre. Vista l’occasionalità dell’evento, Ph Contest aprirà i battenti agli appassionati di fotografia, insegnando loro a cimentarsi prevalentemente con la tecnica della luce pennellata (light painting).

san gimignano lumière ph contest fotografia

Scopri di più su Ph Contest

 

Lumière è scenografia da film

Il regista Paolo Benvenuti e gli studenti di Laboratorio di Produzione Cinematografica dell’Università degli Studi di Firenze riprenderanno alcuni momenti della manifestazione per girare un film-documentario su San Gimignano.

Lumière è spazio di creatività per i bambini

I bambini saranno portatori naturali di creatività in un bosco incantato, luogo di fantasia e gioco, insieme ai personaggi che lo abitano, soprattutto di notte. Il bosco incantato, le ombre e gli effetti scenici lungo le vie ed altri punti strategici sono realizzati dalla light designer Claudia Tabbì.

Mani di Luce si occuperà dell’intrattenimento dei bambini grazie ad un laboratorio sulle luci ed ombre.

I bambini sperimenteranno la magia della propria ombra riflessa, collaboreranno con gli altri per creare racconti, fatti di gesti, proporzioni che cambiano ed ingrandiscono o riducono la propria sagoma. L’uso dei filtri colorati consente una full immersion tra i colori. Lo scopo del laboratorio è vivere il buio, introdurre la luce e poi l’ombra, il gioco con essa utilizzando il corpo, interazione tra più ombre e quindi improvvisazione, rielaborazione grafica dell’esperienza.

Lumière è diventare reporter per Instagram

contest

Torna per #sglumiere15 il contest Diventa un reporter di Lumière.
Durante l’evento scattate delle foto e pubblicate sul vostro account Instagram, con visibilità pubblica.
Gli hashtag sono #sglumiere15 e #luciombre: avete tempo dal 5 al 7 dicembre per pubblicare la foto su Instagram.
Raccoglieremo le foto, le inseriremo in un album dedicato sulla nostra pagina Facebook San Gimignano Lumière e le faremo votare  dal 7 dicembre alle ore 13 fino a domenica 13 dicembre alle ore 12. Si vota mettendo “mi piace” alla foto che preferite.
Le quattro foto con più mi piace saranno usate per un’immagine di copertina della pagina San Gimignano Lumière.

Il programma ed i luoghi di Lumière 2015

INGRESSO GRATUITO

 

cartolina lumière_back

Porta San Matteo e Porta San Giovanni

Le porte della città saranno le porte percettive che vi condurranno dalla luce alla penombra e di lì, al sogno. Alcune sagome segnalano l’entrata nel mondo delle luci e delle ombre, immerse tra luce e nebbia. Le vie saranno ricoperte da un tappeto nero e lungo il percorso incontrerete ombre naturali e strane figure, i suoni notturni del sottobosco vi intratterranno nella indefinitezza tra immaginazione e realtà, in sospensione.

Via San Giovanni

Una luce lunare vi accompagnerà ai set fotografici allestiti presso la chiesa di San Francesco.

Alzando lo sguardo verso la torre dei Cugnanesi e l’arco dei Becci, noterete delle ombre che vi spiano.

Piazza della Cisterna

Una luce investirà il pozzo svelando un’interpretazione della Zattera della Medusa di Théodore Gèricault, set del Ph Contest, e proietterà ombre sulla Torre del Diavolo.

La-zattera-della-medusa-géricault-analisi

Piazza del Duomo

La facciata del Duomo sarà interpretata con il visual map di pupillaquadra e la performance di light drawing di Alessio Trillini. Di sottofondo, la voce narrante dei sonetti di Folgore da San Gimignano ed i suoni soavi di un flauto.

Piazza delle Erbe

La piazza antistante il Duomo ospiterà una lanterna magica, matrice di tutte le narrazioni moderne.

Via San Matteo

Come per via San Giovanni, troverete dei set fotografici posizionati di fronte alla chiesa di Santo Bartolo e nella piazzetta Don Grassini, poco prima della Porta San Matteo.

Piazza Sant’Agostino

La piazza sarà il luogo della fantasia e del gioco per i bimbi con un bosco incantato e con i personaggi che lo abitano, soprattutto di notte. La chiesa di Sant’Agostino risuonerà del concerto Lux Nativitas domenica 6 dicembre, alle 19.

I collaboratori di Lumière 2015

  • pupillaquadra per il visual map
  • Alessio Trillini (detto Alt) per l’esibizione di light drawing
  • Claudio Giapponesi per il cortometraggio
  • Claudia Tabbì, light designer per il bosco incantato e gli effetti scenici per le vie
  • Mani di Luce e Adria Muzzi per l’animazione per il bosco incantato
  • Coro Polifonico di San Gimignano e Coro Polifonici Senesi
  • Paolo Benvenuti e i suoi studenti del Laboratorio di Produzione Cinematografica dell’Università degli Studi di Firenze per girare il film
  • Maurizio Panicucci per Ph Contest
  • Mirco Abete per il sound design
  • Valerio Mannucci per la declamazione dei sonetti di Folgore
  • Elena Fabbrini, flauto
  • Valdelsa Studio Service per l’allestimento tecnico di luci e suoni
  • Show Professional Service per i proiettori sul Duomo
  • Jump Comunicazione per la grafica
  • Tina Fasulo per la comunicazione su web e social media

L’evento è realizzato dal CCN San Gimignano con il patrocinio del Comune di San Gimignano e in partnership con Estra e rientra nel ciclo di iniziative invernali Accade d’inverno.

Lumière 2015 è realizzato grazie al contributo, a vario titolo, di:

estra     logo_new diba red-nero  banca di cambiano   confesercenti

bel soggiorno  monte dei paschi      partesa  

ed inoltre:

Capezzuoli Lorenzo e Marco

Ortofrutta di Lisi Lucia

Tuccio Guicciardini per le camere

I frati del Convento di Sant’Agostino di San Gimignano per l’ospitalità

 

manifesto_x_web